Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy

ACCETTA

clinica dentistica

Dr. Ernesto Cappelletti
Dr. Ernesto Cappelletti

A 30 minuti da... - APPIANO GENTILE (Como)

Tel: 0332231516 

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Ti aiutiamo a cercare il dentista a
Ti aiutiamo a cercare il dentista a

0 - 87046 MONTALTO UFFUGO (Cosenza)

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Dr. Fabrizio Volpe Rinonapoli
Dr. Fabrizio Volpe Rinonapoli

Via Magna Grecia, 30 - 182 ROMA, San Giovanni (Roma)

Tel: 0670453096 

Rating*

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Consento il trattamento dati ai sensi e per gli effetti del Regolamento Europeo 2016/679- GDPR*

CAPTCHA

Otturazione rovinata

E' normale avvertire questa sensibilità per il solo fatto che l'otturazione sia rovinata?

Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni. Circa due-tre anni fa ho subito un'otturazione ad un molare dell'arcata superiore affetto da una carie profonda...ero ancora in tempo per non devitalizzarlo! Premetto che da quando sono piccola questo molare è stato curato ed otturato varie volte...a volte è stata semplicemente rifatta l'otturazione anche senza carie. L'anno scorso ho notato che il materiale dell'otturazione si è scurito vicino la gengiva e che usando il filo interdentale si sporcava di sangue, cosí sono andata dal mio dentista, ma lui ha detto che il materiale si era semplicemente scurito col tempo e che il sangue era dovuto alla formazione di placca! Ora, a distanza di un anno ho notato che l'otturazione si è scheggiata sopra, come se ci fosse un piccolo buchino e che comincio ad avvertire sensibilità al freddo e al caldo e sento un pó di fastidio nella zona di separazione tra un dente e l'altro (quindi avanti e dietro il dente in questione). Non voglio credere che sia cariato perché ho sempre usato filo interdentale e spazzolino elettrico da quando l'ho curato! Sicuramente andrò dal dentista a far rifare l'otturazione perché ormai è usurata. Volevo solo sapere se è normale avvertire questa sensibilità per il solo fatto che l'otturazione sia rovinata! Vi ringrazio in anticipo

Buongiorno Tatiana,
"Solo per il fatto che l'otturazione sia rovinata" fa sorridere. Purtroppo sì, è sufficiente che sia "solo" rovinata per darle sensibilità. Ciò che per lei può essere solo un piccolo difetto può in realtà nascondere una recidiva cariosa che ha coinvolto i tubuli dentinali più prossimi alla polpa. Personalmente non condivido che il materiale "si sia scurito nel tempo" perchè le discromie delle resine raccontano la presenza di qualche difetto nel restauro, non necessariamente dovuto all'imperizia del collega, ma che comunque va eliminato. Io rimuoverei tutta la ricostruzione e in base alla quantità di tessuto dentale residuo valuterei la terapia, che non mi sembra troppo distante da terapia canalare e restauro indiretto. Auguri.

Dott.ssa Vanessa Ciaschetti

Questa è una delle risposte date alla domanda "E' normale avvertire questa sensibilità per il solo fatto che l'otturazione sia rovinata?" presente su Dentisti-Italia.it.

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui